Conto alla rovescia per BTC 2014

È sulla scena da 30 anni, eppure ha saputo innovarsi per rappresentare un mercato del tutto diverso non soltanto da quello di 30 fa, ma anche da quello di soli 6 anni fa: BTC, la storica Borsa del Turismo Congressuale oggi divenuta “fiera degli eventi” proprio per sottolineare il cambio di passo del settore, aprirà l’edizione 2014 l’11 novembre alla Fortezza da Basso di Firenze, sua sede storica dove è tornata lo scorso anno dopo le edizioni di Roma e Rimini. La conferenza stampa di presentazione, cui prenderà parte l’assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Toscana Sara Nocentini, si svolgerà venerdì 7 novembre a Firenze nella sala stampa della Regione. Ecco gli highlight della manifestazione.

Il padiglione espositivo
Il format di BTC è quello di una piattaforma di incontro B2B fra domanda e offerta attraverso appuntamente prefissati online dalle parti: nel padiglione saranno presenti espositori provenienti da tutta la filiera: le strutture ricettive, pur in aumento rispetto allo scorso anno, sono il 53%, cui si aggiungono destinazioni italiane e internazionali, agenzie, società di trasporti, provider di tecnologia e imprese di categorie trasversali al settore come società di marketing e comunicazione, imprese culturali e di servizi per il tempo libero, associazioni e player extra settore.

I buyer
Sono 30 i paesi da cui proverranno i buyer, per un terzo italiani e per due terzi stranieri: in massima parte (70%) sono buyer d’agenzia, ma la quota corporate è interessante (19%). Le grandi associazioni professionali sono il 3%. C’è infine un 8% di varia estrazione, soprattutto università e centri di ricerca. Oltre all’Italia, i paesi di provenienza sono quelli europei, inclusi Russia a Turchia, e mercati di lungo raggio quali Argentina, Australia, Brasile, Canada, Cina, Corea, Singapore e Stati Uniti. Per i buyer il programma continuerà dopo la fiera con 4 post-tour, a scelta, in Toscana, Veneto, Campania e Puglia.

I contenuti
Quella della prossima settimana sarà un’edizione particolarmente ricca di contenuti professionali, con un palinsesto che nelle due giornate di fiera propone più di 30 sessioni fra seminari, tavole rotonde e presentazioni. Obiettivo di BTC è quello di confermarsi non soltanto come momento di business, ma anche come piattaforma per l’erogazione (gratuita) di contenuti professionali di qualità per la community di riferimento che a BTC si riunisce e ritrova ogni anno. Il programma, che è consultabile online e scaricabile, presenta una varietà di temi che spaziano fra argomenti trasversali e di interesse per la domanda come per l’offerta: trend di mercato, economia e diritto, metodologie, tecnologia e CSR, marketing e territorio, eventi aziendali e associativi, Expo 2015, creatività e meeting design, web marketing alberghiero, comunicazione cross-culturale e molto altro. Da segnalare il keynote speech di Alfredo Accatino, uno dei massimi creativi di eventi in Italia, direttore creativo di Filmmaster Events, che parlerà delle emozioni come “enzima” del processo strategico e creativo. Al programma al programma contribuiscono tutte le associazioni del settore, portando i loro migliori contenuti: Federcongressi&eventi, MPI Italia, Site Italy e Unicom. Per la prima volta è presente in BTC con un seminario anche l’Associazione italiana acquisti e supply management (ADACI), rappresentante di una categoria – i direttori acquisti e il procurement aziendale – vista come “chiave” nel processo di intermediazione fra domanda e offerta nella meeting industry.

Il Politicians Forum
A BTC ci sarà anche la politica, con un format teso a illustrare alle istituzioni il valore del settore congressuale e degli eventi che è occasione di confronto per delineare la strada della valorizzazione strategica del settore a beneficio dell’intero Sistema Paese. Al Politicians Forum 2014 sarà presentato il Libro Bianco del Congressuale Italiano, il documento promosso da Federcongressi&eventi e BTC, e realizzato da Meeting Consultants, con cui le imprese del settore delineano il posizionamento della destinazione Italia sul mercato internazionale degli eventi, ne analizzano le criticità ed evidenziano le azioni concrete che le amministrazioni (Governo, Regioni, Comuni) possono intraprendere per sostenere lo sviluppo del comparto. Il Forum sarà aperto dall’assessore Nocentini e al panel di discussione parteciperanno il sindaco di Torino Piero Fassino, il sindaco di Firenze Dario Nardella, il commissario straordinario dell’Enit Cristiano Radaelli, il direttore dell’Agenzia del Turismo della Regione Lazio Gianni Bastianelli, il presidente di Federcongressi&eventi Mario Buscema e la presidente del Convention Bureau Italia Carlotta Ferrari.

L’intrattenimento
Si terrà in una delle più celebri discoteche di Firenze, la storica Yab situata in pieno centro, la Florence Night Fever, serata di networking e intrattenimento cui BTC invita per la prima volta buyer, seller e anche visitatori. La serata è in programma martedì 11 a partire dalle ore 22.

Lo sconto per arrivare a BTC
Chi utilizza il treno Italo per arrivare a Firenze può usufrire dello sconto del 10% riservato ai partecipanti di BTC: basta accedere al sito di Italo e inserire il codice promozionale EVENTI10. Lo sconto vale per tutti gli ambienti di viaggio su ogni biglietto con origine e/o destinazione Firenze Santa Maria Novella acquistato entro mercoledì 12 novembre per i viaggi compresi tra lunedì 10 e mercoledì 12.